L’osservatorio astronomico G. D. Cassini nacque nel 1989 per volontà del Sindaco F. Guglielmi e del circolo astronomico Cassini di Sanremo, di cui alcuni soci di Orbita facevano parte. Si decise di costruire sul tetto dell’edificio comunale una cupola di 3 metri di diametro dove fu installato un telescopio riflettore newtoniano di  380 mm di diametro e 1700 mm di focale, frutto di una donazione. 

Fu proprio Perinaldo (Podium Rainaldi) nel 1625 a dare i natali al noto astronomo Giovanni Domenico Cassini, motivo per cui si decise di costruire una base astronomica in questo borgo medievale. Noto oggi come il borgo delle stelle, Perinaldo ha il privilegio di avere uno tra i cieli più bui d'Italia, un centro storico perfettamente conservato e reperti storico-astronomici unici al mondo. 

Con gli anni l'osservatorio Cassini ha raggiunto un ruolo di primaria importanza nella divulgazione scientifica, organizzando eventi, convegni, esperienze immersive, spettacoli, dirette e viaggi astronomici. 

Nel 2020 l'osservatorio subisce un restyling da parte di Orbita e si apre ad una nuova era nel campo della divulgazione astronomico-scientifica.

ORBITAEXPERIENCE
,.webp